Perché acquistare un estrattore di succo?

Perché acquistare un estrattore di succo?

Per pigrizia, questa è la prima risposta che mi viene in mente. Assumere frutta e verdura tutti i giorni fa bene e dovrebbe essere un dovere per tutti ma realisticamente poche persone lo fanno ed il più delle volte in misura ridotta rispetto a quanto consigliano i medici che è circa 400 grammi.

L’estrattore di succo ci viene in soccorso perché nessuno disdegna un buon succo di frutta e con qualche accorgimento anche di verdura ( i succhi di verdure hanno un gusto a cui non siamo abituati ma basta addolcirli con della frutta per rendere il gusto più consono ai gusti occidentali).

Diventa ancora più utile nell’alimentazione dei bambini che al posto della classica merendina che ci fanno vedere in televisione ( con o senza olio di palma) o al posto del classico succo di frutta industriale, possono bere un succo con all’interno tutte le vitamine e le sostanze che riteniamo opportune per la loro alimentazione e poi i succhi fatti con l’estrattore sono molto colorati e divertenti.

Utilizzare l’estrattore di succo è una sana abitudine alimentare

Mi sembra scontato dirlo ma è meglio puntualizzarlo che per migliorare lo stile di vita e garantirci una vecchiaia sana occorrono delle sane “ABITUDINI” alimentari e non. In parole più chiare, non basta bere un succo alla settimana per essere in forma ed occorre abituarci a bere tutti i giorni un estratto di frutta e verdura. C’è chi taglia la frutta e la verdura la sera prima per impiegare meno tempo al mattino per preparare la colazione o chi si porta il succo in ufficio.

estrattori di succo a freddo

Qualunque sia la tua attività diurna puoi trovare il tempo per prepararti un succo da bere nel momento che ritieni più opportuno. Basta un minimo di volontà ed organizzazione. Puoi farcela anche TU.

Oltre alla pigrizia ci sono anche dei motivi che spingono a preferire gli estratti di frutta alla frutta solida ed è il tempo di digestione: circa 15-20 minuti contro le 3 ore e cosi anche per il tasso di assorbimento.

Per essere più chiari, se ti bevi un estratto di succo energizzante dopo mezz’oretta ti senti molto molto meglio.

Non sei ancora convinta?….Prima inizi e prima di accorgerai dei benefici.

Frutta e verdura hanno tante di quelle proprietà benefiche che a elencarle non si finisce più: idratano, riequilibrano l’organismo, lo rendono più forte. Ma soprattutto depurano aiutandoci a eliminare le tossine, in pratica a stare in ordine e a tenere tutti gli ingranaggi e le tubature ben funzionanti. Detox, in una parola!

Il sedano ha proprietà depurative, ad esempio. È una di quelle cose che non manca mai nel frigo, almeno nel mio. Sta lì e spesso ci resta. A voi capita di guardarlo con una certa tristezza? Lo trovate poco appetitoso? Lo ammetto: per me è proprio così. Il fatto è che ho deciso di prendermi cura del mio corpo e seguire una dieta detossificante senza però consegnarmi a una vita fatta di piatti complicati da preparare o senza sapore. E ho trovato la soluzione che fa per me: un estrattore per succhi vivi.


Ti potrebbe interessare anche:


 

Estrattore e detox: la coppia perfetta

Se avete appeso in cucina un cartello con la scritta “detox” come promemoria per non cedere alla pigrizia, allora un estrattore è la via giusta per centrare l’obiettivo e depurare il vostro corpo. Al contrario di una normale centrifuga, infatti, l’estrattore spreme tutto più lentamente: in questo modo riesce a mantenere intatte le proprietà detossificanti della verdura e della frutta.

Ho scoperto divertendomi che una dieta detossificante può essere fatta con un’infinità di prodotti e tutto in pochi minuti! Verza, barbabietola, mela, pera, cetriolo e chi più ne ha più ne metta. L’ananas ad esempio ha proprietà disintossicanti e depurative. Il cavolo rosso non è da meno.

Se come me avete deciso di farvi del bene attraverso una dieta detox ma siete sempre a caccia di sapori nuovi e sorprendenti, allora avete trovato quello che fa per voi. Perché è vero che una mela al giorno leva il medico di torno: ma un succo vivo è tanto meglio