Miglior spremiagrumi - guida all'acquisto con prezzi e offerte

Miglior spremiagrumi – guida all’acquisto con prezzi e offerte

Miglior spremiagrumi – guida all’acquisto con prezzi e offerte. Comodo e pratico, questo elettrodomestico consente di spremere arance e limoni limitando al massimo gli sprechi alimentari, infatti ha il vantaggio di semplificare l’estrazione del succo senza perderne nemmeno una goccia.

Quando pensiamo ad uno spremi arance  la prima immagine che affiora nella nostra mente è quella di un piccolo accessorio manuale in plastica che ci aiuta a ricavare il succo da qualche agrume. Se fino a qualche tempo fa per spremere arance, limoni o pompelmi era necessario spendere tempo e soprattutto energie, grazie ai progressi della tecnologia oggi è possibile ottenere spremute gustose, salutari ed abbondanti con il minimo sforzo

In questa pratica guida andremo ad analizzare insieme sia in modelli elettrici e sia quelli a leva, evidenziandone i punti di forza e le caratteristiche principali.

Di seguito, riporteremo inoltre una classifica dei cinque migliori presenti sul mercato, corredata di recensione per singolo prodotto, in grado di fornirti maggiori informazioni per un corretto orientamento sul tuo prossimo acquisto.

Miglior spremiagrumi – recensioni e opinioni per prezzo crescente

Con i modelli elettrici il processo di spremitura è diventato davvero rapido e quasi interamente automatizzato: ciò ci consente non solo di ottimizzare i tempi, ma anche di provvedere in maniera del tutto naturale al nostro fabbisogno vitaminico quotidiano. Acquistando uno spremitore elettrico infatti potrete realizzare facilmente succhi e spremute con agrumi di stagione e dire addio definitivamente agli integratori vitaminici, costosi e per giunta anche meno naturali della frutta.



Il loro funzionamento è piuttosto semplice: sulla base circolare che contiene il motore integrato si trova un albero rotante sul quale vengono montate la ciotola ed il cono. Quando il motore sarà in funzione, il cono girerà velocemente: grazie a questo movimento la macchina estrarrà il succo dalla metà del frutto posizionato sopra. Ricordiamo che per attivare il movimento rotatorio è necessario effettuare una leggera pressione sull’agrume.


È possibile inoltre trovare anche spremitori dalla doppia rotazione: in questo caso il movimento avverrà sia in senso orario che antiorario. La doppia rotazione consente di estrarre più succo più velocemente.

Black and Decker CJ650-QS

Nella nostra classifica non poteva di certo mancare un modello Black and  Decker, marchio che di per sé è sinonimo di garanzia e affidabilitàFatto interamente di plastica bianca e facilmente lavabile, questo modello a pressione risulta essere estremamente compatto e maneggevole. E’ un elettrodomestico di media potenza che con i suoi 30 W risulta essere l’ideale per una famiglia non troppo numerosa. Con il Black and Decker CJ650-QS sono disponibili due differenti coni di spremitura in modo da lavorare adeguatamente con agrumi di diverse dimensioni. Da notare il suo doppio senso di rotazione, che va a compensare la sua ridotta potenza, garantendo il minimo spreco di succo.


Sale

Bosh MCP3000

Il Bosh MCP3000 è senza dubbi uno dei migliori elettrodomestici di questa categoria. Uno strumento compatto e maneggevole con un design elegante e moderno: la sua forma è una sorta di ibrido tra il classico spremi arance rotondo e quello verticale, mentre la caraffa in plastica opaca ricorda le brocche in vetro satinato. L’altezza del prodotto è di 20 cm, il suo diametro superiore di 22 cm mentre quello inferiore di 17,8 cmIl peso complessivo è invece di soli 800 g: queste caratteristiche strutturali ci consentono di annoverarlo tra i meno ingombranti.

Per quanto riguarda il funzionamento, il Bosh risulta essere efficiente e facilissimo da azionare: il cono riesce a girare sia in senso orario che antiorario, consentendo un’estrazione davvero ottimale del succo. La rotazione in senso orario si attiva con una leggera pressione della mano: fermandosi per qualche secondo e ricominciando a premere, l’asta girerà in senso anti-orario.

La praticità d’uso è senza dubbio la caratteristica migliore di questo apparecchio: la facilità di montaggio e smontaggio dei singoli pezzi è davvero semplice. Tutti i componenti tra l’altro sono lavabili sia a mano che in lavastoviglie e vi è la presenza di un coperchio anti-polvere,utile al fine di evitare accumuli di sporcizia sulla griglia filtrante e sul cono.


Sale

Braun CJ3000

Tra i migliori spremitori elettrici non poteva di certo mancare un grande classico in grado di garantire notevoli risultati in poco spazio e con pochi fronzoli. Contenuto nel prezzo con noto e rincuorante design di sempre, questo elettrodomestico si ripromette di fare comunque bene il proprio dovere. Il suo motore, sebbene sia contenuto in termini di potenza, si può regolare su ben cinque livelli per poter trattare in modo specifico arance, di solito più cedevoli, o limoni che a volte necessitano di maggiore energia per sprigionare tutto il loro succo.

Esso è particolarmente apprezzato, oltre che per il suo prezzo competitivo, per via della facilità di pulizia e la presenza di un comodo beccuccio laterale anti-goccia che consente di non sporcare ovunque in cucina.


Sale

Kenwood JE290

Quasi in cima alla nostra classifica troviamo il Kenwood JE290 ,una macchina elettrica davvero eccellente per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Sebbene abbia un prezzo piuttosto contenuto presenta infatti un rivestimento piuttosto solido in plastica dura e acciaio inox.

Il succo viene filtrato molto bene, dal momento che semi ed altri fastidiosi residui rimangono in superficieSpremere un agrume con il Kenwood JE290 è alquanto semplice, tra i vantaggi rispetto ad altri modelli abbiamo la presenza della doppia rotazione per scavare più a fondo nel fruttoOltre questa caratteristica va sicuramente evidenziato l’alto wattaggio a disposizione, infatti il Kenwood ha una potenza di 60 Watt che per un utensile di questo tipo sono più che soddisfacenti.

Un’altra caratteristica davvero molto interessante è la capienza di un litro, superiore a tanti altri modelli che in media offrono una capienza dai 500 ai 700 ml. Infine c’è da dire che la pulizia di questo prodotto è davvero semplice dal momento che tutti i pezzi possono essere lavati comodamente in lavastoviglie.


Sale
Kenwood JE290 Spremiagrumi
  • Dimensioni (LxPxH): 21, 2 cm x 16 cm x 21,9 cm

Philips HR2752/90

Il miglior seconda la nostra classifica è il Philips HR2752/90 dal design elegante e raffinato in grado di sposarsi con qualsiasi ambiente. Il marchio a cui appartiene, è già sinonimo di qualità e affidabilità, su questo non c’è dubbio.

Il suo grande punto di forza è la silenziosità: è il prodotto ideale da sfruttare la mattina per fare una spremuta senza svegliare chi sta ancora dormendoIl suo motore da ben 85 watt,garantisce, inoltre, notevole facilità e rapidità nelle operazioni.

Il design non è apprezzabile solo dal punto di vista estetico ma anche per via delle funzionalità, soprattutto per quanto riguarda il beccuccio,realizzato in acciaio, che può essere sollevato o abbassato: nel primo caso permette al liquido di essere versato nel bicchiere, e quando è chiuso evita invece fastidiose fuoriuscite.

Il corpo macchina risulta essere molto stabile su tutte le superfici grazie ai piedini antiscivolo posti alla base; il pratico vano avvolgicavo consente inoltre di avvolgere facilmente il cavolo elettrico intorno alla base al termine dell’utilizzo.Infine c’è da dire che il pratico coperchio con linguetta in dotazione offre all’utente il vantaggio di impedire alla polvere di penetrare all’interno dell’ apparecchio.



GUIDA ALLA SCELTA DEL MIGLIOR SPREMIAGRUMI A LEVA DEL 2017

Il funzionamento a leva è presente soprattutto nelle macchine dal design verticale: anche in questo caso la spremitura avviene tramite la rotazione automatica del cono, tuttavia la pressione che attiva il motore si effettua tramite unapposita leva.
In questi modelli solitamente troviamo una base che contiene gli ingranaggi, una caraffa che raccoglie il succo ed un cono sotto il quale è collocata una griglia che raccoglie gli scarti della polpa. Nella parte alta del corpo macchina è inoltre presente la leva: inserendo la metà dell’agrume sull’apposita sporgenza ed abbassando la leva si attiverà il movimento che consente la spremitura dei succhi.

Il modello automatico dunque è come potrete capire un apparecchio professionale da bar ma ciò non toglie che lo si possa tranquillamente utilizzare nella propria cucina, come stanno ormai facendo i consumatori più esigenti e attenti al proprio benessere.

Il funzionamento è molto semplice: basta posizionare una metà del frutto che si desidera spremere sul cono in acciaio inox removibile e iniziare ad abbassare la leva. Questo movimento provoca a sua volta l’abbassamento di un elemento a forma di imbuto che va a pressare il frutto sul cono facendo fuoriuscire in pochi secondi il succo.

Il nettare estratto cola sul fondo passando prima nel filtro per eliminare eventuali semi, per poi finire direttamente nel bicchiere o nel contenitore posto al di sotto.

Lo spostamento lungo la colonna del gruppo di spremitura, cioè il complesso della coppa e delle leva, permette di posizionare alla base recipienti di diversa capacità e altezza per la raccolta del succo. Qui di seguito vi proponiamo quelli che, secondo il nostro giudizio, sono i migliori disponibili attualmente in commercio.

Eva Collection

Lo spremi arance da bar della Eva Collection è adatto alla spremitura di: arance, mandarini, pompelmi, melograni, ecc. ed è costituito prevalentemente da ghisa e acciaio inox verniciato e dispone di un manico e di piedini in gomma per una maggiore stabilità. E’ un accessorio da banco, che può essere utilizzato perfettamente in un bar, e che non dispone di parti elettriche ( va utilizzato semplicemente a mano, facendo pressione sullo stantuffo).


SPREMIAGRUMI SPREMI MELOGRANO A LEVA DA BANCO PROFESSIONALE ALTO 39cm ROSSO
  • Spremiagrumi alto da banco. ideale per la spremitura di arance e melograni facile da usare e da pulire, completamente smontabile materiale: ghisa / acciaio verniciato / inox manico e piedini in gomma dura. misura base: 22 x 17,5 x 3,3 cm altezza: 39 cm altezza massima 71,5 cm con leva alzata. altezza base/cono: 12,5 cm cono Ø 12,5 cm (ca.) altezza cono/pressa: 5,5 cm

Klarstein Ecojuicer One Concept

Grazie al suo look vintage è in grado di adattarsi ad ogni tipo di ambiente. La sua meccanica di funzionamento è piuttosto semplice: esso consente di esercitare con un piccolo movimento della leva una notevole pressione sulla frutta: si ottiene cosi l’estrazione di un elevata quantità di succo di arance, limoni, pompelmi e lime.

Tra le cose estremamente positive abbiamo che tutti i componenti sono rimovibili, facilmente pulibili e adatti ad essere lavati anche in lavastoviglie.



Aps 41456-00

Un altro valido spremi arance professionale, che si fa apprezzare subito per le sue linee leganti e particolarmente curate, è l’ Aps 41456-00. Realizzato totalmente in acciaio inox cromato appare molto robusto e brillante: non passerà di certo inosservato.


Sale
Aps 41456-00 Spremiagrumi Manuale Professionale, Cromato
  • Lo spremiagrumi a colonna è ideale per ogni tipo di agrume, dalle arance ai limoni, dai pompelmi ai melograni. Perfetto per un uso professionale

Cilio 203349

Realizzato in metallo verniciato, questo apparecchio a pressione è tra i migliori della sua categoria. Esso consente di spremere velocemente ed in modo oltretutto impeccabile arance, limoni ed anche melograni. Lo spremitore tedesco presenta una struttura in alluminio con cremagliera cromata ed è molto stabile. Questo prodotto, dotato di particolari completamente smontabili, risulta estremamente semplice da pulire: la pigna, l’imbuto e il coperchio sono totalmente in acciaio inox per garantire una maggiore durevolezza nel tempo. Viste le sue eccellenti caratteristiche è perfetto anche come estrattore di succo di melograno.



Lumaland

Un prodotto estremamente professionale con elevate potenzialità. Esso presenta un design minimal ma molto accattivante, in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi tipo di ambiente. Il Lumaland ha una struttura a colonna realizzata in ghisa ed è dotato di ventose in gomma che fanno si che la macchina abbia un’elevata stabilità. La sua leva e il meccanismo di pressione a braccio consentono di estrarre manualmente un succo senza fare troppa fatica, ottenendo il 20% in più rispetto ad uno. Nessun rumore, nessuna fatica e pochissimo scarto: presenta sia il cono che l’imbuto in acciaio inossidabile e quindi proprio per questo risulta essere estremamente semplice da pulire.


Sale
Professionale a mano spremiagrumi spremiagrumi Leva di alta qualità Original Luma Land
  • Questo robusto spremiagrumi professionale a colonna, con i suoi 6,5 kg di peso, è solido, stabile e maneggevole, un elemento di design per dare un tocco di classe ad ogni cucina

A COSA SERVE

Come abbiamo già anticipato è uno degli elettrodomestici più utilizzati in cucina, utile per ottenere gustose spremute di frutta soprattutto di arancia. Si può fare a meno di molte cose ma nelle case degli italiani lo spremiagrumi è proprio un must: non sappiamo se per la sua reale utilità oppure per una questione di tradizione ma a prescindere dalle abitudini di consumo, si tratta di uno strumento irrinunciabile.

PERCHE’ ACQUISTARLO?

La vita di tutti noi è fonte di stress e stanchezza e le energie non sembrano mai bastare. Diversi spot pubblicitari promuovono integratori alimentari, che di frutta hanno solo un’essenza artificiale: il vero integratore non è altro che la natura. Uno dei metodi naturali per combattere spossatezza e stanchezza è l’assunzione di vitamine: dal momento che come saprete le spremute sono la principale fonte naturale di vitamine esistente(in particolare parliamo della nota vitamina C), per ovviare questo problema basta acquistare uno spremi arance ed il gioco è fatto.

COME E’ FATTO?

Qui bisogna fare una netta distinzione tra il modello manuale, quello elettrico e quello  a leva. Il primo, di concezione e fattura semplice, è generalmente sempre di plastica. E’ costituito da una parte superiore conica, utile per la spremitura, e da una parte inferiore che funge da recipiente per la raccolta di succo. Quest’ultimo viene ricavato tagliando in due parti l’agrume e spremendolo sulla parte conica, imprimendo un movimento rotatorio per frizionare l’intera polpa.

Nel caso di quello elettrico è la parte superiore conica a muoversi,azionata dal motore elettrico. La leggera pressione esercitata sull’agrume appoggiato sul cono determina un contatto elettrico azionando il motore che inizia a girare.

Infine abbiamo quello a leva: questo è definito anche da braccio o verticale. La pressione in questo caso viene esercitata direttamente sulla buccia del frutto e, tramite un filtro, il succo viene estratto e cade direttamente nel contenitore, solitamente un bicchiere: in questo modo la bevanda è gia bella pronta da bere.

LE ACCORTENZE DA CONSIDERARE PRIMA DI ACQUISTARLO

Arrivati a questo punto la domanda che ci sorge spontanea è: come posso scegliere quello

più adatto alle mie esigenze tra tutti i modelli presenti in commercio? Semplice.

I tre fattori più importanti da prendere in considerazione per la scelta dello spremi arance deale sono:

  • Potenza: questa dipende molto dalle caratteristiche strutturali del prodotto quanto dalla tecnologia utilizzata per l’estrazione dei succhi (nel caso degli spremitori a leva non va preso in considerazione). È quindi possibile trovare grosse differenze tra i vari modelli: gli elettrici più semplici generalmente hanno una potenza che va da i 15 ai 30 watt, mentre i prodotti più sofisticati possono superare anche i 150 watt. Ora sta a voi la scelta: se cercate un prodotto da utilizzare saltuariamente per la preparazione di quantità ridotte di succo allora la potenza elevata non rappresenterà un aspetto decisivo, se al contrario avete bisogno di un apparecchio da sottoporre ad un utilizzo intensivo che possa realizzare grandi quantità di spremuta allora vi consigliamo di orientarvi su prodotti più potenti. Un wattaggio elevato infatti permette alla macchina di non andare facilmente sotto sforzo e vi assicurerà tempi di preparazione ridotti.
  • Struttura: in questo caso ci riferiamo alle dimensioni del prodotto che il suo design. Anche questo fattore dipende quasi interamente dalle vostre esigenze specifiche: la scelta tra i diversi spremitori deve essere infatti effettuata prendendo in considerazione quanto spazio potete destinare a questo elettrodomestico, su quale superficie dovrete riporlo e che tipo di utilizzo andrete a farne. In generale è possibile distinguere due differenti design: quello che si sviluppa in verticale e quello invece che risulta più largo che alto. I modelli verticali sono solitamente più facili da riporre ma meno maneggevoli, tuttavia anche questo aspetto dipende dalla grandezza del prodotto e dai materiali utilizzati. Quelli a sviluppo orizzontale invece sono generalmente costituiti da una base rotonda sulla quale si posizionano il contenitore e l’apposito cono sul quale spremere i frutti. Questo tipo di prodotti ha solitamente una caraffa meno capiente ma risulta più compatto e maneggevole rispetto al modello verticale.
    Possiamo dunque affermare che, a prescindere dalle vostre preferenze in fatto di design, conviene tenere sempre presente il quantitativo approssimativo di succo che vorrete preparare: regolarsi in base alla capienza complessiva è sicuramente un modo per scegliere uno spremiagrumi che soddisfi le vostre necessità.

Praticità d’uso: con questo termine intendiamo sia la facilità di utilizzo del prodotto che la possibilità di smontare e pulire i singoli pezzi. Gli spremitori più pratici sono dotati di un corpo macchina compatto, una scala graduata o un indicatore della capienza massima della caraffa e dei piedini antiscivolo che permetteranno di posizionare l’apparecchio su diverse superfici. Tutte queste caratteristiche possono trovarsi sia in quelli a leva che in quelli a rotazione. Nonostante la loro presenza implichi un prezzo leggermente più elevato, il nostro consiglio è quello di scegliere prodotti che posseggano almeno qualcuna di queste caratteristiche: in questo modo sarete certi di ottimizzare le funzionalità dell’apparecchio. Per quanto riguarda la pulizia invece solitamente i modelli verticali a leva non possono essere interamente smontati e lavati, specialmente quelli che dispongono del beccuccio per raccogliere il succo direttamente nel bicchiere. Nella maggior parte degli spremiagrumi a rotazione invece tutti i pezzi risultano essere estraibili e lavabili, in alcuni casi anche in lavastoviglie. Per un costo più elevato è tuttavia possibile trovare in commercio spremiagrumi verticali dotati di beccuccio nei quali è possibile smontare e lavare le parti principali, come mostrato nella foto sottostante. Il nostro consiglio è quello di orientarsi sempre sull’acquisto di modelli che possono essere accuratamente puliti: data l’ingente quantità di residui di polpa è infatti preferibile ripulire il prodotto dopo ogni utilizzo, specialmente la griglia o colino che fungono da filtro. In questo modo sarete certi di lavorare sempre in condizioni igieniche ottimali e rallenterete il deterioramento del vostro elettrodomestico, molto spesso legato agli accumuli di residui organici.

I MODELLI PRESENTI IN COMMERCIO

Dovete sapere che attualmente in commercio esistono tre differenti tipi di spremi arance:

  • Manuale: come dice la parola stessa prevede una spremitura a mano. In genere questo è costituito dalla classica coppa rovesciata per spremere e dalla presenza di un contenitore sottostante per la raccolta del succo.
  • Elettrico:in questo caso l’unico lavoro che dobbiamo fare è quello di appoggiare la metà del nostro agrume con una leggera pressione che innescherà il meccanismo elettrico che farà girare il nostro agrume. I modelli più recenti inoltre sono dotati del doppio verso di rotazione, che serve per premere al meglio tutto il succo.
  • A leva: chiamato spesso anche “professionale”, è il modello automatico. In questo caso non bisogna fare altro che mettere al suo interno le arance e porre sotto il bicchiere: premiamo un pulsante ed il gioco è fatto.

IDEE PER SFRUTTARLO AL MEGLIO

I succhi sono bevande naturali molto utili per depurare l’organismo, e a tal proposito, abbiamo pensato di proporvi qualche gustosa ricetta da preparare grazie al vostro spremitore domestico:

  • Cocktail di agrumi: si tratta di un cocktail altamente digestivo e disintossicante,ricco di vitamina C e bioflavonoidi, che migliorano la circolazione del sangue e fungono d antivirali. Per prepararlo basta ricavare il succo di un limone, di un’arancia e di mezzo pompelmo,senza zuccherare. Il nostro consiglio è quello di bere questo succo appena prodotto proprio per evitare che si ossidi a contatto con l’aria.
  • Spremuta di mandarino: il mandarino agevola il sonno. Ebbene si se prima di andare a letto si spreme e si beve il succo di quattro mandarini, è possibile dire addio all’insonnia. Ovviamente questo non è l’unico vantaggio di questo frutto, che riduce notevolmente le patologie cardiovascolari, impedendo che i monociti circolanti nel sangue aderiscano alle pareti delle arterie penetrando dentro di esse per scatenare fenomeni infiammatori.
  • Succo di miele e limone: con il vostro spremitore elettrico o a leva che sia potrete ottenere anche questo noto elisir di bellezza. Basta aggiungere al succo di due limoni un cucchiaino di miele e mezzo bicchiere di acqua tiepida per ottenere un prodotto mirato per la vostra saluta e la vostra bellezza. Il consiglio è quello di bere questo mix a digiuno,tutti i giorni, per trarne il massimo dei benefici. Questo succo è un rimedio naturale per ridurre i sintomi di influenza a raffreddore, per curare disturbi dello stomaco come le ulcere e il reflusso gastrico  ed anche per combattere il grasso in eccesso.
  • Spremuta di cedro: forse non tutti saprete che il succo di questo agrume è il miglior alleato contro i segni della stanchezza. Basta ricavare il succo di un cedro ed allungarlo con un po’ di acqua, in modo da poterlospremiagrumi migliore bere due o tre volte al dì. Il succo di cedro protegge la cute dall’invecchiamento e purifica l’incarnato rendendolo più luminoso ed omogeneo. In alternativa è possibile allungare il succo di cedro con un bicchiere di tè verde: in questo modo ci si assicura la quantità di vitamine ideale per contrastare l’ossidazione dei tessuti.
  • Succo di arancia e zenzero: per questo semplice drink c’è bisogno soltanto del succo di due arance, al quale bisogna aggiungere un cucchiaino di zucchero di canna e un cucchiaino di zenzero in polvere. Semplice no? La spremuta di arancia e zenzero è l’ideale per iniziare la giornata oppure è ottima da gustare nel primo pomeriggio. Tra i suoi benefici abbiamo un forte effetto antistress oltre che un effetto brucia grassi, dal momento che aiuta ad aumentare il metabolismo.

Siamo giunti al termine di questa guida per scegliere il miglior spremi melograno con prezzi e offerte aggiornati e le recensioni e le opinioni di estrattori&centrifughe. Ora non ti resta che sceglierlo su amazon e farti subito una spremuta.

Ti potrebbero interessare